2.395 Soci Assicurati nel 2022
568 milioni Valore Assicurato nel 2022
19 milioni Risarcimenti agli Agricoltori nel 2022
72 mila Ettari Assicurati nel 2022

AVVIO CAMPAGNA AUTUNNO-VERNINI 2023-2024

Il CO.DI.MA. in accordo con alcune importanti Società di Assicurazione propone la possibilità di stipulare polizze assicurative agevolate per le colture autunno-vernine già a partire dalla semina, al fine di ridurre l'impatto economico derivante da una diminuzione delle rese in particolare per siccità e/o eccessi di precipiazioni nel periodo invernale.

Tali coperture beneficiano di un contributo sino al 70% del premio agevolato sostenuto.

I prodotti assicurabili sono: avena; farro, frumento tenero e duro, orzo, segale, triticale; colza

La polizza è multirischio (polizza tipo A - Piano di Gestione dei rischi in agricoltura) e ricomprende tutti i rischi previsti dal PGRA, ovvero: grandine, vento, eccesso di pioggia, siccità, alluvione, gelo-brina, colpo di sole-ondata di calore-vento caldo, sbalzi termici ed eccesso di neve

Le Società operative al 25/10 sono (la pagina verrà aggionata qualora dovessero pervenire altre proposte):

- Itas Assicurazioni polizza tipo A (multirischio);

 

SINTESI CONDIZIONI MULTIRISCHIO (tipo A) ITAS 2023/2024

  • Operatività copertura: Dall’emergenza alla maturazione di raccolta del prodotto danno di quantità e qualità (per alcuni rischi per determinate fasi fenologiche);

  • Tipo Polizza: tutti i rischi assicurabili, più integrativa danni sottosoglia (inferiori al 20%) per grandine e vento. Relativamente ai rischi sono da intendersi come segue:

    • ‚Äč vento forte si intendono raffiche superiori ai 50 km/h,

    •  eccesso di pioggia: -precipitazioni oltre il 50% delle medie del periodo, non inferiori ad 80 mm nei 10 giorni, - almeno 80 mm in 72 ore, - almeno 40 mm in tre ore. E' prevista una tolleranza del 10%;

    •  gelo-brina: abbassamento temperatura sotto gli 0° e congelamento di rugiada o sublimazione del vapore acqueo sulla superficie delle colture per irraggiamento notturno dall'avvenuto accestimento. Sino alla fase di accestimento esclusivamente per temperature inferiori a -10°;

    •  alluvione: esondazione corsi d'acqua con trasporto e deposito materiale;

    •  siccità: carenza di precipitazioni pari almeno ad un terzo rispetto alle medie del periodo, calcolate su un arco temporale di 30 giorni con depauperamento fonti approvigionamento idrico. Tale circostanza deve essere certificata/documentata e deve rendere impossibile attuazione interventi irrigui di soccorso;

    • sbalzo termico: variazione brusca della temperatura per valori superiori agli 0°, con abbassamento o innalzamento di almeno 10% delle temperature rispetto alla media massime e minime dei 3 giorni prima dell'evento;

    • colpo di sole-ondata di calore-vento caldo: incidenza raggi solari per temperature di almeno 40° e periodo prolungato con temperature di almeno 40° per dieci giorni

  • Decorrenza garanzia: 3 giorni per grandine e vento, 12 giorni per gelo-brina, alluvione, eccesso di neve, eccesso di pioggia e sbalzo termico, 30 giorni per vento caldo e siccità.

      La garanzia cessa alla maturazione di raccolta, non oltre il 20 luglio. Limitatamente all’avversità vento forte la garanzia decorre dal 1 marzo e cessa 10 giorni prima della maturazione di raccolta.

      La siccità è risarcibile per le sole colture irrigue a seguito di:

      ° esaurimento di invasi o bacini artificiali dovuto a insufficienti precipitazioni;

      ° provvedimenti formalizzati e certificati dai Consorzi di bonifica/irrigui che riducano o impediscano l’irrigazione a seguito di insufficienti precipitazioni.

  • Franchigia:

    • 10% grandine per cereali autunno vernini e colza;

    • 15% grandine per fava, favino, favetta, pisello, ceci, spinacio, erba medica da foraggio, altri ortaggi autunno vernini e vento

    • 30% grandine per erba medica da seme

    • 10% vento per colza

    • 15% vento per cereali autunno vernini, fava, favino, favetta, pisello, ceci, spinacio, erba medica da foraggio, altri ortaggi autunno vernini, 30% erba medica seme

    • 30% vento per erba medica sa seme

    • 30% per altre avversità. In caso di danni combinati gr e/o vf ed altre avversità franchigia 30% scalare 20% per danni superiori al 30% franchigia ridotta di 1 punto per ogni punto di grandine e vento, con il minimo del 20%;

  • Limite di Indennizzo: 80% per grandine e vento, 50% per altri eventi, anche se combinati con grandine e vento

  • Danno di qualità: Il danno di qualità per i soli cereali autunno vernini verrà applicato sul prodotto residuo (determinato prima il danno di quantità) in funzione del peso specifico determinato attraverso apposita pesata dal perito liquidatore (per pesi specifici maggiore di 77 hg/hl per frumento e 58 hg/hl per orzo verrà riconosciuto solo il danno di quantità)

PRODOTTO PROD  MIPAAF VARIETA' Valore Unitario 2023 (prezzo euro/qle)* Tariffa Agevolata Tariffa non Agevolata Stima contributo previsto (euro/qle) Costo finale al lordo del contributo (euro/qle)
COLZA C32 TUTTE LE VARIETA' 37,2 8,25% 1,25% 1,99 3,53
COLZA C32 TUTTE LE VARIETA' ALTO CONTENTUTO OLEICO 40,0 8,25% 1,25% 2,15 3,80
FARRO D16 TUTTE LE VARIETA' 24,0 8,25% 1,25% 1,29 2,28
FRUMENTO DURO H10 TUTTE LE VARIETA' 25,0 9,15% 1,35% 1,49 2,63
FRUMENTO TENERO H11 TUTTE LE VARIETA' 21,0 8,25% 1,25% 1,13 2,00
FRUMENTO TENERO DA SEME H13 FRUMENTO TENERO DA SEME 25,0 8,25% 1,25% 1,34 2,38
ORZO C29 TUTTE LE VARIETA' 20,0 8,25% 1,25% 1,07 1,90
ORZO SEME D60 TUTTE LE VARIETA' 22,0 8,25% 1,25% 1,18 2,09
TRITICALE C49 TUTTE LE VARIETA' 20,0 8,25% 1,25% 1,07 1,90
TRITICALE DA SEME H40 DA SEME 26,0 8,25% 1,25% 1,39 2,47

*I prezzi riportati da ritenersi provvisori e relativi all’annualità 2023

Il costo finale al qle non è comprensivo della quota associativa del Consorzio